1° CONGRESSO NAZIONALE ANESV – Stazione Marittima

1° CONGRESSO NAZIONALE ANESV
Stazione Marittima

 Anesv: il mondo dello spettacolo viaggiante, il rilancio parte da una nuova disciplina
A confronto i vertici Anesv e le istituzioni. Le proposte del congresso  Anesv  saranno al vaglio della Commissione specifica del Ministero della Cultura.
La Regione istituisce un Gruppo di lavoro a sostegno sul comparto.
Il Comune di Napoli pronto ad individuare aree attrezzate per ospitare i lunapark

 Per la prima volta insieme gli operatori del settore dello spettacolo viaggiante si sono riuniti a Napoli per il “1° congresso nazionale ANESV” , l’associazione nazionale esercenti spettacoli viaggianti, per far luce sulle criticità del settore che riunisce  oltre 300 ditte in Campania e più di 6mila società tra parchi giochi, acquatici, faunistici e permanenti in tutta Italia.


Dal congresso è emerso lo scenario  del comparto  grazie agli interventi degli esercenti e dei produttori di attrazioni che hanno fatto il punto  sulla normativa, sulla necessità di  aree pubbliche per ospitare i lunapark.

Ampio spazio, nel corso dei lavori,  è stato dato anche ai costruttori di giostre che sono tra i primi al mondo ad esportare le loro creazioni made in Italy. Cinesi, americani  e  titolari di parchi giochi di tutto il mondo si rivolgono all’Italia per acquistare le giostre per i loro lunapark .

L’Anesv ha presentato alle istituzioni un appello a fare di più per il comparto e nel congresso, a cui hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni comunali, regionali e nazionali, è emersa la volontà comune di  sostenere il settore.

“Un settore che il Ministero della Cultura segue con molta attenzione” ha detto Luciano Schifone consigliere del ministro Gennaro Sangiuliano sottolineando che si è insediata da poco  la commissione specifica sullo spettacolo viaggiante che valuterà le richieste e le proposte di Anesv.

In un messaggio, letto nel corso del congresso, il sottosegretario alla Cultura Gianmarco Mazzi  ha voluto soffermarsi sulle attività di spettacolo viaggiante come “risorsa importante per il patrimonio culturale italiano. Il congresso nazionale Anesv rappresenta un importante momento di confronto sul futuro dello spettacolo viaggiante per la varietà dei contributi che potranno essere forniti nell’ambito della revisione della normativa”.

Nel suo intervento al congressoRosanna Romano Direttore generale Cultura e Turismo della Regione Campania ha ribadito  “la massima attenzione allo spettacolo viaggiante e l’istituzione di un Gruppo di lavoro dedicato al comparto dello  spettacolo viaggiante per modulare il settore e aggiornare la normativa. L’assessore regionale al Turismo Felice Casucci, in un videomessaggio, ha ribadito l’impegno per il comparto che rappresenta anche una importante risorsa turistica.

Il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, intervenuto al congresso, ha espresso la volontà di “valorizzare lo spettacolo viaggiante come risorsa di talento e divertimento” e ha annunciato l’impegno “a riaggiornare il regolamento comunale e a creare aree attrezzate per ospitare lo spettacolo viaggiante, mirando a garantire ai cittadini una fruibilità di qualità”.

Ferdinando Uga Presidente di Anesv si è soffermato sulla normativa sottolineando che la “legge quadro ha più di 50 anni e va cambiata perché non adeguata ai tempi” .

Maurizio Crisanti, segretario nazionale dell’ANESV, ha espresso la necessità di riformare la normativa dello spettacolo viaggiante, sottolineando la mancanza di spazi adeguati e la difficile ripartenza post-pandemia.

Il Presidente regionale Anesv Campania Ciro Guida si è soffermato sulla funzione sociale dei lunapark definendoli “luoghi di cultura e di aggregazione, destinati ai bambini e alle famiglie, luoghi puliti dove il pubblico si diverte partecipando alle giostre. E gli spazi che vengono occupati prendono vita  proprio con lo spettacolo viaggiante”.

Diego Guida, segretario regionale ANESV Campania, spiega l’idea del Presidente Nazionale di portare il Consiglio Nazionale dell’ANESV a Napoli, sottolineando l’impulso turistico della città e la vicinanza della Campania al settore dello spettacolo viaggiante. La funzione sociale delle attività di spettacolo viaggiante nei parchi di divertimento è enfatizzata.

Federico Battaglia, Segretario particolare dell’Arcivescovo di Napoli ha portato i saluti del cardinale Mimmo Battaglia e ha elogiato gli operatori del  settore dello spettacolo viaggiante definendoli “coloro che accendono i sogni dei bambini”.

A confronto gli operatori del settore, provenienti da tutta Italia. Sono 6.000 in Italia le imprese dello spettacolo viaggiante, tra parchi giochi, giostre e circhi, con l’impiego di decine di migliaia di lavoratori; oltre300 le aziende della Campania.

Al congresso sono state  esaminate le criticità del mondo dello spettacolo viaggiante. Un settore che ha visto nel 2022 oltre 20 milioni di spettatori radunati con una crescita del 71,75% rispetto all’anno precedente ma che rischia di essere messo in ginocchio da una serie di ostacoli.

Una regolamentazione aggiornata  per integrare la legge esistente e il rilancio del mercato interno delle attrazioni, la proposta fatta in sede di congresso al Ministero.

Il documento presentato da Anesv  contiene alcuni temi prioritari relativi  alla legislazione vigente, alla burocrazia, alla sicurezza, all’energia elettrica, trasporti e fisco, alle aree attrezzate, alle tariffe delle aree demaniali.

Sono intervenuti al congresso:

–          FERDINANDO UGA – PRESIDENTE ANESV              (SALUTI DI BENVENUTO – SCENARIO E ASPETTATIVE DELLO SPETTACOLO VIAGGIANTE – COSA CI ASPETTIAMO DALLA NUOVA LEGGE)

–          FEDERICO BATTAGLIA ARCIVESCOVATO DI NAPOLI            FUNZIONE SOCIALE DELL’ANESV

–          LUCIANO SCHIFONE  CONSIGLIERE DEL MINISTRO DELLA CULTURA               SALUTI ISTITUZIONALI

–          ROSANNA ROMANO DIRETTORE GENERALE CULTURA E TURISMO DELLA REGIONE CAMPANIA            FONDO REGIONALE DELLO SPETTACOLO

–          CARLA PALONE ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO COMUNE DI BARI E DELEGATA ANCI             OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO: UNIFORMARE LE REGOLE

–          FERDINANDO UGA  PRESIDENTE ANESV

                 Tavola rotonda: IL RILANCIO NASCE DA UNA NUOVA DISCIPLINA

–          MAURIZIO CRISANTI SEGRETARIO GENERALE ANESV

–          COSIMO AMATO VICEPRESIDENTE ANESV

–          IDA CURCI ESPERTO SUAP – TBD

–          ANTONIO BUCCIONI PRESIDENTE ENTE NAZIONALE DEL CIRCO (ENC)

–          FULVIO FREZZA CONSIGLIERE REGIONALE

Videomessaggio di FELICE CASUCCI ASSESSORE AL TURISMO REGIONE CAMPANIA

–          MICHELE BERTAZZON Membro del Comitato Direttivo ANCASVI

Presidente del Comitato Tecnico Europeo CEN/TC 152 sulla Sicurezza delle Attrazioni     INTRODUZIONE ANCASVI

–          GAETANO MANFREDI SINDACO DI NAPOLI          Saluti istituzionali

–          ANDREA MUNARI MEMBRO DEL COMITATO DIRETTIVO ANCASVI

Tavola rotonda IL MERCATO DELLE ATTRAZIONI, UN NUOVO INIZIO

–          MANUELA SARTORI  MEMBRO DEL COMITATO DIRETTIVO ANCASVI

–          GIANNI CHIARI  Segreteria Tecnica ANCASVI, Membro dei Comitati Tecnici Internazionali CEN/TC 152, ISO/TC 254, ASTM F24 sulla Sicurezza delle Attrazioni

–          FLORIANA MINGOTTI ANCASVI

–          MAURIZIO CRISANTI Segretario Generale Anesv

–          ANCASVI ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI

–          FERDINANDO UGA PRESIDENTE ANESV CONCLUSIONI

Moderatrice dei lavori: la giornalista Rossana Russo

Lascia un commento