Rubavano auto al centro commerciale Campania: 4 arresti

Rubavano automobili all’interno del parcheggio del centro commerciale “Campania”, nel casertano. Così la Procura della Repubblica del tribunale di Santa Maria Capua Vetere  ha ordinato l’arresto di 4 persone.

Le indagini

Nella giornata del 19 febbraio, i carabinieri di Marcianise si sono recati a Napoli e a Casalnuovo di Napoli per eseguire la richiesta del Gip nei confronti dei quattro, indagati e gravemente indiziati di numerosi episodi di furti di autovetture. Uno degli indagati, Maurizio Camerlingo, è stato portato in carcere, mentre gli altri tre, ovvero Guido Bianco, Rosario Aprea e Raffaele Russo sono finiti ai domiciliari.

A dare origine al provvedimentoalcuni episodi di furti di auto avvenuti appunto al centro Campania. Le investigazioni sono state svolte dal mese di agosto 2019 al mese di maggio 2020 dai Carabinieri di Marcianise, attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, servizi di controllo, perquisizioni e sequestri.  Secondo quanto emerso dalle indagini, gli indagati sarebbero responsabili di 19 furti di automobili non solo al Campania ma anche in altri centri commerciali siti tra Napoli e Caserta.

Le modalità del furto

Sembra che le modalità con cui gli indagati rubavano le auto fossero molto sofisticate, tanto da prevedere anche l’impiego di una chiavetta connessa con l’interfaccia Obd(on-board diagnostics) e di un dispositivo jammer inibitore delle frequenze emesse dagli eventuali Gp tracker antifurto installati sulle auto. Durante le indagini i Carabinieri sono riusciti anche a restituire ai proprietari 13 vetture rubate.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.