Nubifragio a Ischia: 13 dispersi

13 dispersi. Questo il bilancio delle vittime del nubifragio che ha colpito stamattina l’isola di Ischia, provocando allagamenti e trascinando auto in mare. I carabinieri hanno confermato il numero dei dispersi.

Tra le vittime anche un uomo di circa 60 anni, che è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Rizzoli dell’isola.

I collegamenti via mare da Ischia per Napoli sono stati interrotti a causa del maltempo, mentre sono garantite le tratte da Pozzuoli.

Gli abitanti di via Celario sono rimasti bloccati nelle abitazioni a causa del fango. Manca anche la corrente elettrica. Gli abitanti sono stati poi liberati dai vigili del fuoco e dalle forze dell’ordine.

I sindaci di Ischia: “Evitare al massimo gli spostamenti”

In un’ordinanza firmata dai sindaci di Barano, Casamicciola, Forio, Ischia, Lacco Ameno e Serrara Fontana si invitano gli abitanti di Ischia ad “evitare al massimo gli spostamenti”, anche per motivi di lavoro, per motivi di sicurezza e per “evitare di intralciare le operazioni di soccorso”.

Il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale ha affermato che “ci sono circa 30 nuclei familiari isolati e una decina di immobili crollati”.

Lascia un commento