Biden tradisce la promessa elettorale e apre a più trivellazioni nel Golfo del Messico

L’amministrazione Biden ha rilasciato un piano di sviluppo di cinque anni di trivellazioni di gas e petrolio, che bloccherà tutte le trivellazioni nelle coste atlantica e pacifica, ma che consentirà una loro limitata espansione nel Golfo del Messico e nella costa meridionale dell’Alaska.

A spingere l’amministrazione a prendere questa decisione l’aumento dei costi dell’energia negli Stati Uniti.

Protestano gli ambientalisti, che ritengono che questo provvedimento aggraverà solamente il cambiamento climatico. Inoltre, secondo gli ambientalisti, il piano di sviluppo non sarà utile ad abbassare i prezzi.

L’amministrazione Biden, con questo provvedimento, tradisce infatti la promessa elettorale di vietare nuovi permessi di trivellazioni per gas o petrolio per combattere il cambiamento climatico.

Lascia un commento