Covid: reinfezioni in aumento in tutta Italia

Aumentano ancora le reinfezioni da Covid in Italia. In una settimana salgono all’8,4% contro il 7,5% di quella appena trascorsa, con rischio maggiore nei non vaccinati, nelle donne e nelle fasce di età più giovani.

Covid: reinfezioni in aumento

E continua la corsa dei nuovi positivi al Sars-CoV-2 anche se i numeri non riflettono i reali contagi.

In questa fase, infatti, caratterizzata dalla circolazione di varianti altamente trasmissibili “c’è stato un forte aumento di casi non notificati “per sottodiagnosi o ‘autodiagnosi”, afferma l’Istituto superiore di Sanità. Una situazione dove comunque, fa sapere il ministro della Salute, Roberto Speranza, eventuali revisioni delle misure “non sono all’ordine del giorno”. Ma mette il sigillo sul dibattito in merito all’isolamento dei positivi. Chi è contagiato “deve stare a casa”, dice il responsabile della Salute.

Secondo il bollettino Covid quotidiano gli attualmente positivi salgono a 703.479 con un aumento di 25.301 nelle ultime 24 ore. Quindi la sfida della responsabilità individuale e le mascherine che “in certi casi continuano ad essere raccomandate”, dice Speranza e che “vanno usate in tutte le occasioni a rischio”. Mentre è attesa sull’uso delle mascherine nei luoghi di lavoro in vista della scadenza del 30 giugno. Lunedì 27 è previsto un incontro tecnico tra i ministeri Lavoro e Salute, e Inail, per valutare un aggiornamento del protocollo anti-Covid.

Lascia un commento