Covid e nuovo decreto legge: al via il Consiglio dei Ministri

Al via a Palazzo Chigi la riunione del Consiglio dei ministri. All’ordine del giorno c’è il nuovo decreto legge Covid. In discussione sarà la proroga di 30 giorni del divieto di spostamento tra Regioni che scade il 25 febbraio.

Verso un nuovo decreto

Così, la nuova dead line dello stop alla mobilità anche tra zone gialle, sulla quale c’è il consenso dei governatori, sarebbe così il 27 marzo. La strategia complessiva del nuovo esecutivo sarà poi definita con il Decreto del presidente del Consiglio (Dpcm), che seguirà quello in scadenza il 5 marzo. Dopo la conference call del premier con i ministri, i governatori vengono informati e consultati, alla vigilia della riunione a Palazzo Chigi, nella videoconferenza con Gelmini e con il ministro della Salute Roberto Speranza. I presidenti di Regione chiedono di inserire nella cabina di regia politica anche i ministri economici per dosare gli impatti delle decisioni sui cittadini e le imprese.

Dovrebbe essere confermata anche la possibilità di fare visita ad amici e parenti, ossia la regola, per ora valida fino al 5 marzo, che consente di spostarsi verso un’altra abitazione privata massimo in due persone, più i figli minori di 14 anni. Intanto, la curva dei contagi non accenni a deflettere, ben oltre i 10 mila test positivi al giorno, con pazienti in aumento in terapia intensiva e nei reparti ordinari e ancora tanti decessi.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.