“Italia impreparata a un’epidemia”. Il rapporto sparito dal sito dell’OMS

di Francesco Caputi

 

“L’Italia era impreparata, seppur non del tutto, a un’epidemia quando arrivarono i primi notiziari dalla Cina”. Così inizia un rapporto pubblicato il 13 maggio sul sito dell’OMS. Il documento sparisce però dopo 24 ore. A denunciare la scomparsa del rapporto è stato Luca Fusco, il presidente del comitato “Noi denunceremo”, che è riuscito ad ottenere il documento. “Ora abbiamo il documento. Il nostro team ha analizzato tutta la documentazione e oggi le responsabilità emergeranno in maniera chiara e incontrovertibile a partire dal fatto che un membro del Cts ha dichiarato in un’intervista a Repubblica che non esisteva alcun piano pandemico alla data del 31 gennaio 2020”, ha detto Fusco.

Il rapporto, finanziato dal Kuwait, analizza la prima risposta dell’Italia alla pandemia e mette in evidenza tutti gli errori commessi dal nostro Paese. “L’Italia – scrive nel documento il direttore regionale dell’OMS per l’Europa Hans Henri P. Kluge – è stata tra i primi paesi in Europa a identificare il virus al suo interno e per mesi è stata la più colpita in Europa, in termini di morti e casi. Ha uno dei sistemi sanitari più forti, ma quando il Covid-19 è arrivato alle sue porte, il sistema italiano ha sfiorato il collasso. E questo ha creato il panico nel mondo”. In Italia, infatti, era valido un piano risalente al 2006, mai aggiornato neanche dopo la pandemia di H1N1/09 nel 2009 e quella di ebola nel 2014, come afferma il figlio di Luca Fusco, Stefano, vicepresidente del comitato: “Non aggiornavano quel piano dal 2006. Stando al suo resoconto, l’OMS ha deciso di oscurare quel report perché emergevano troppo chiaramente i punti dove il sistema e il Governo hanno fallito”.

Questa impreparazione del governo italiano di fronte alla pandemia era già stata messa in evidenza in un dossier di 65 pagine compilato dal generale dell’esercito in pensione Pier Paolo Lunelli, secondo il quale, se l’Italia avesse avuto dei protocolli anti-pandemici sufficienti, “forse avremmo potuto risparmiare 10 mila vite”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.