Presentazione libro “L’Antipatico – Bettino Craxi e la Grande Coalizione” di Claudio Martelli a Napoli

“Quella di Craxi è la storia di un leader che ha scritto pagine importanti del socialismo, di una tradizione che comincia assai prima di lui, ma che con lui si rinnova, superando antichi confini e limiti (…)la storia cui appartiene è quella del riformismo socialista italiano, del socialismo democratico europeo, del dissenso d’oltrecortina, quella dei movimenti di liberazione arabi, africani e medio – orientali …”.

E’ questo uno degli incipit del nuovo libro di Claudio Martelli dal titolo “L’Antipatico – Bettino Craxi e la Grande Coalizione” che verrà presentato a Napoli mercoledì 4 marzo alle ore 17,00 al Gran Hotel S. Lucia in via Partenope, 43 a Napoli.

L’incontro organizzato dal Movimento Italia Mediterranea, che tante iniziative sta tenendo nel tentativo di rivalutare e rilanciare una politica per il mezzogiorno d’Italia, vede i saluti iniziali di Felice Iossa.

Intervengono Andrea Cozzolino Europarlamentare, Amedeo Manzo, Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli, Federico Monga, Direttore de Il Mattino, mentre a Salvatore Sannino il compito di scegliere delle letture tratte dal libro.

“Mi ha sempre incuriosito sotto il profilo economico da manager e banchiere, e non certamente da politico, la figura di Craxi.
La politica economica di quel periodo fu interessata da un forte incremento del debito pubblico. Ma le motivazioni sono da addurre a ben altri motivi che ai governi guidati da Bettino Craxi. L’ aumento dei tassi causata dal divorzio Banca d’Italia e Tesoro fu una delle cause che produsse una forte espansione del debito”. Così ha dichiarato il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli Amedeo Manzo

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.