Rubavano gasolio dai mezzi dell’Asia Spa per rivenderlo sul mercato nero

Rubavano il gasolio dai mezzi dell’Asia Spa, la società che si occupa della gestione dei rifiuti a Napoli, per rivenderlo sul mercato nero.

Quattro dipendenti infedeli dell’azienda e altre dieci persone sono state denunciate dalla Guardia di Finanza, che ha quantificato in un milione il danno subito dall’Asia.
Il gasolio veniva sottratto dagli autocompattatori della società e stoccati in contenitori presso stazioni di servizio compiacenti. Il “compito” dei dipendenti era falsificare i fogli di uscita degli automezzi, le schede carburanti e i fogli di presenza.

Inoltre dividevano l’illecito incasso derivante dalla vendita del carburante trafugato con i titolari delle stazioni di servizio.

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato due autocompattatori e un distributore stradale, oltre alle apparecchiature e i contenitori usati per la rivendita del gasolio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.