Crolla palazzina a Catania: 39 sfollati

di Francesco Caputi

Il crollo è avvenuto la notte scorsa tra via Castromarino e via Plebiscito.

I vigili del fuoco sono intervenuti dopo esser stati allertati da un residente.

A Catania, la notte scorsa, nella zona tra via Castromarino e via Plebiscito, è crollata parte di una palazzina. Sul posto erano già al lavoro i vigili del fuoco, allertati già prima del crollo da un residente che si era accorto di crepe che si allargavano sui muri della sua abitazione.

Il crollo ha distrutto un appartamento disabitato, ma ha lasciato senza casa 39 persone.

“Il cortile del palazzo di circa 300 metri quadrati si è “collassato” in una voragine profonda 2-3 metri, trascinando parte della struttura. Per fortuna in quel momento i sopralluoghi in quella zona si erano conclusi e non c’era nessuno dei vigili del fuoco all’opera né abitanti nell’edificio. Abbiamo messo al sicuro tutti i presenti, e una persona l’abbiamo soccorsa da un balcone, perché le scale interne non erano utilizzabili” ha detto l’ing. Giuseppe Verme, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Catania, spiegando anche che “non ci sono dispersi” e che “tutti i presenti sono stati messi in salvo”.

Tra le macerie, dunque, non ci sono vittime, ma al momento stanno ancora lavorando due squadre di Vigili del Fuoco con operatori del nucleo Cinofili e dell’Urban search and rescue di Catania e Palermo. Si tratta tuttavia, spiegano i pompieri, di operazioni da protocollo, perché, nonostante non ci siano segnalazioni di dispersi o di feriti, si effettuano lo stesso le ricerche.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.