Atrani, torna dopo 3 secoli il dramma sacro di Leonardo Leo. Piazzetta gremita come nel luglio del 1722 GUARDA IL VIDEO

di Ro.Ru.

La Piazzetta di Atrani diventa palcoscenico naturale di un dramma sacro che ritorna sulla scena dopo 3 secoli.

C’era tutto il paese ad ammirare l’opera, chi in strada, chi affacciato ai balconi del piccolo comune della costiera amalfitana dove è andata in scena per la prima volta, dopo 300 anni di storia, l’esecuzione del dramma sacro settecentesco “Dalla morte alla vita di Santa Maria Maddalena” di Leonardo Leo.

L’evento, organizzato dalla Regione Campania con la collaborazione di Scabec presieduta da Antonio Bottiglieri, rientra nell’ambito delle attività di promozione culturale del territorio.

In una scenografia naturale molto suggestiva, la piazzetta di Atrani, con un maxischermo sul mare che ha consentito la visione  anche alle spalle del  palcoscenico, si è esibita l’ Orchestra Barocca “La Confraternita de’ Musici” sotto la direzione del maestro Cosimo Prontera, con  la regia è di Stefania Panighini.

Il Dramma Sacro conta tre atti e fu commissionato dalla comunità atranese al grande compositore della Scuola Napoletana del Settecento Leonardo Leo. Era il febbraio 1722 quando all’epoca con le offerte dei devoti fu rappresentata l’opera in musica di Leonardo Leo eseguita dal Conservatorio di Napoli per concludere i festeggiamenti in onore di Santa Maria Maddalena. L’opera fu eseguita per 4 sere alla fine di luglio e riscosse grande successo.

E’ stato il  Comune di Atrani a trasmettere al Ravello Festival, alla Provincia, alla Regione e ai privati il programma dell’iniziativa chiedendo un finanziamento affinché l’opera tornasse a rivivere dopo tre secoli. Infatti dell’opera si erano perse le tracce , fino a quando un antiquario parigino segnalò la scoperta del manoscritto che il sindaco di Atrani ha voluto che il Comune acquisisse. E’ nato così un gemellaggio con San Vito dei Normanni dove si svolse la prima conferenza stampa del ritrovamento del manoscritto. E una delibera del Comune di Atrani ha previsto un programma congiunto con il Comune brindisino e il Barocco Festival Leonardo Leo per rappresentare il dramma ritrovato

Prossima messa in scena dell’opera, dopo Atrani, sarà a San Vito dei Normanni, città natale di Leo, nell’ambito della XXII edizione del Barocco Festival domenica 25 agosto.

L’opera, interamente ripresa da Sud comunicazioni, è visibile su Rep Tv

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.