Al “Sabato delle idee” dibattito sull’educazione musicale in Italia (GUARDA IL VIDEO)

Rendere fruibile a tutti l’immenso patrimonio della Biblioteca del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli attraverso un grande progetto di digitalizzazione. E’ questa la proposta avanzata dallo scienziato Marco Salvatore nel corso dell’incontro de “Il Sabato delle Idee” , l’iniziativa organizzata dalla Fondazione Salvatore e dall’ Università Suor Orsola Benincasa, dedicato a “L’educazione musicale in Italia oggi”. La Biblioteca del Conservatorio, infatti, custodisce un patrimonio unico al mondo di manoscritti, stampe rare musicali, libretti d’opera e documenti accumulati in oltre trecento anni di storia.
La proposta è stata subito raccolta da Michele Nitti, direttore d’Orchestra e membro della Commissione Parlamentare Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, che partecipando al dibattito si è impegnato a mettere quest’idea all’ordine del giorno dei lavori della Commissione ed ha illustrato altre proposte di legge a cui sta lavorando la maggioranza di governo per l’introduzione dell’educazione musicale nella scuola primaria e nella scuola dell’infanzia e per l’inserimento della Storia della musica nelle scuole secondarie superiori.
Due grandi novità salutate con grande favore dal Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro che ha evidenziato come proprio il Suor Orsola rappresenti l’unico esempio italiano di questa filiera completa dell’educazione musicale con il lavoro sperimentale del suo Istituto Scolastico, che parte dalla scuola dell’infanzia e arriva fino ai licei.
“Il Sabato delle Idee”, manifestazione culturale ideata dal ricercatore Marco Salvatore, da oltre dieci anni mette a confronto le eccellenze scientifiche, accademiche e culturali di Napoli. Questa volta studiosi, docenti ed addetti ai lavori di rilievo nazionale ed internazionale hanno esaminato i limiti della formazione e dell’alta formazione musicale in Italia rispetto agli altri Paesi europei. Grandi applausi per l’esibizione del Coro di voci bianche del Conservatorio diretto da Antonio Berardo con un estratto dalla favola “Il nano del bosco” di Massimiliano Sacchi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.