Pozzi contaminati da arsenico, 12 sequestri nel Casertano (GUARDA IL VIDEO)

Dodici pozzi sono stati sequestrati dai carabinieri nel Casertano per inquinamento da metalli pesanti, nell’ambito di una vasta operazione ambientale coordinata dalla procura di Santa Maria Capua Vetere. All’interno dei pozzi, utilizzati per uso domestico e irrigazione, è stata riscontrata una severa contaminazione da metalli pesanti, in primis da arsenico, sostanza nota per la sua elevata tossicità. L’operazione ha visto impegnati il Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale Carabinieri di Caserta e il Nucleo Operativo Ecologico Carabinieri di Caserta. Sono adesso in corso attività tecniche di carotaggio per verificare se la contaminazione sia estesa anche il suolo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.