Ministro Costa: non mangiate quei gamberetti (GUARDA IL VIDEO)

“Stiamo aspettando che il reparto ambientale mobile della Capitaneria di p “Abbiamo un obiettivo che e’ quello di passare dal concetto di ‘Terra dei Fuochi’ a ‘Terra mia’ che vuol dire aspirazione, desiderio, voglia e passione: quella che tutti noi dobbiamo avere per riappropriarci del territorio nostro”. A dichiararlo Sergio Costa, ministro dell’Ambiente, a Portici, in provincia di Napoli, nel dipartimento di Agraria dell’universita’ Federico II, dove ritira il premio Euromediterraneo. “Riappropriarsi significa innanzitutto messa in sicurezza, bonifiche ma anche emarginare l’ecocriminale e l’ecomafioso per fare in modo che questo territorio e tutti quelli del Paese Italia che soffrono di queste dinamiche criminali ambientali, non debbano piu’ soffrire per le cause atroci dovute all’inquinamento”, aggiunge.

“Nelle prossime settimane depositero’ al Consiglio dei ministri la norma Terra mia. Sara’ l’inizio di una vera e propria svolta”, spiega Costa

Poi si sofferma sulla questione gamberetti spiaggiati ad Ischia. Aspettiamo che relazioni prima alla Procura della repubblica e poi alla Prefettura competente e per conoscenza al ministro dell’Ambiente. Si stanno facendo le verifiche scientifiche. L’importante è aver detto ‘non li mangiate’ perché e’ una dinamica nuova, mai accaduta prima”. Così, il ministro dell’ambiente sul fenomeno di migliaia di gamberetti morti trovati sulla spiaggia ad Ischia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.