SUB ANNEGATI A ISCHIA, RECUPERATO CORPO DELLA 13ENNE

Lara Scamardella era allieva di Antonio Emanato, l’istruttore con cui è morta nella grotta della Secca delle Forimiche

Era nella grotta della Secca delle Forimiche, a due miglia da Ischia, dov’era stato avvistato dai soccoritori già nella prima fase delle ricerche. Il corpo di Lara Scamardella, la 13enne annegata ieri durante un’immersione assieme al suo istruttore subacqueo Antonio Emanato, è  stato recuperato stamattina. La salma sarà trasferita a Napoli per l’autopsia. Lara Scamardella era figlia di una coppia di amici di Emanato e ieri si era immersa con lui per raggiungere la grotta a 12 metri di profondità. A causa della melma che ha intorbidito l’acqua, i due non sono più riusciti a ritrovare l’uscita della grotta e sono morti. Emanato, 42 anni, era titolare di una scuola di sub a Bacoli. Il suo cadavere era stato riportato in superficie ieri.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.