19 Aug 2017

Blog

HomeNewsNapoli e dintorniCronacaNAPOLI, CONSORZIO OCCUPA SPAZIO ABUSIVO AL MOLO DI MERGELLINA: UN DENUNCIATO

NAPOLI, CONSORZIO OCCUPA SPAZIO ABUSIVO AL MOLO DI MERGELLINA: UN DENUNCIATO

carabinieri

Lo sconfinamento di 230 mq. L’amministratore denunciato per occupazione abusiva di spazio demaniale e inosservanza delle norme sui beni pubblici

Si erano allargati giusto un po’: 230 mq in più rispetto alla concessione. Così a Napoli i carabinieri della stazione di Posillipo, insieme alla capitaneria di porto, hanno scoperto lo “sconfinamento”  di un consorzio di operatori nel settore degli approdi nautici, che a Mergellina occupava abusivamente uno specchio d’acqua di molto eccedente rispetto allo spazio autorizzato. Il blitz dell’Arma, nel corso di un controllo alle concessioni dei moli, ha portato alla denuncia dell’amministratore del consorzio, ai sensi del codice della navigazione, per occupazione abusiva di spazio demaniale e inosservanza delle norme sui beni pubblici.
I proprietari delle 13 imbarcazioni ancorate nell’area occupata abusivamente hanno dovuto provvedere a trasferire le loro barche in altri moli.

Nessun commento

Scrivi un commento