24 Jul 2017

Blog

HomeNewsNapoli e dintorniCronacaCONSIP, ALFREDO ROMEO OTTIENE IL BRACCIALETTO ELETTRONICO E ALLE 15,30 E’ ARRIVATO NELLA SUA ABITAZIONE DI AVERSA (GUARDA IL VIDEO)

CONSIP, ALFREDO ROMEO OTTIENE IL BRACCIALETTO ELETTRONICO E ALLE 15,30 E’ ARRIVATO NELLA SUA ABITAZIONE DI AVERSA (GUARDA IL VIDEO)

di Ro.Ru.

 

Intorno alle 15.30 di oggi pomeriggio Alfredo Romeo è entrato nella sua abitazione di Aversa. L’imprenditore napoletano, rinchiuso dal primo marzo nel carcere di Regina Coeli a Roma per l’inchiesta Consip,  lo scorso 4 luglio aveva ottenuto gli arresti domiciliari ma solo oggi  la misura è stata applicata perchè mancava il cosiddetto braccialetto elettronico.

Indagato per corruzione nei confronti di un funzionario della Consip, per  lui il  pm di Roma ha firmato il provvedimento di scarcerazione. nella casa di Aversa trascrorrerà la sua detenzione in attesa dell’udienza prevista il 19  ottobre  davanti al Tribunale di Roma.

Difeso dagli avvcoati Carotenuto, Sorge e Vignola, Romeo si rivolgerà alla Cassazione per ottenere anche  la revoca degli arresti domiciliari.

Secondo l’accusa, formulata in prima istanza dalla procura napoletana (con l’indagine del pm Henry John Woodcock),  inchiesta  poi passata per competenza territoriale a Roma,  avrebbe dato 100mila euro all’ex manager della Consip Marco Gasparri, anche lui indagato  per concorso in corruzione, in cambio di notizie e consigli  sui bandi di gara nella centrale acquisti della pubblica amministrazione.

Nessun commento

Scrivi un commento