Napoli capitale del fumetto con la XIX edizione del Comicon (GUARDA IL VIDEO)

Napoli diventa sempre più capitale europea del fumetto con il Comicon che giunge alla sua 19esima edizione con un programma di eventi e mostre alla Mostra d’Oltremare ma non solo. Alla kermesse parteciperanno il Mann, Museo Archeologico  con la mostra Cyborg Infasion, il museo di Villa Pignatelli e il teatro San Carlo. A conferma della vocazione internazionale, si confermano, infatti, le collaborazioni con gli istituti di cultura stranieri come il Goethe-Institut, l’istituto francese e il Cervantes.

ECCO IL PROGRAMMA DI TUTTI GLI EVENTI:

Si parte l’8 aprile al museo PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, con ’77 Anno Cannibale, mostra gratuita, realizzata in collaborazione con il Comune di Napoli Assessorato alla Cultura, che celebra il 40 anniversario di quello che e’ stato definito l’anno della contestazione. L’esposizione ripercorre l’opera dei protagonisti di questo periodo storico: Andrea Pazienza, Stefano Tamburini, Tanino Liberatore, Filippo Sco’zzari e Massimo Mattioli. L’inaugurazione avra’ luogo sabato 8 aprile alle ore 12.00 alla presenza delle Istituzioni. Per l’occasione sara’ presentato anche il catalogo edito da COMICON ’77 Anno Cannibale.

L’Ordine dei Giornalisti rinnova la collaborazione con il Comicon ospitando una mostra dedicata alla casa editrice BeccoGiallo dal titolo Uccellacci e organizzando all’interno del Festival, il 28 aprile, un corso di aggiornamento sul tema “Giornalismo e Cinema”.

Si confermano, anche, le collaborazioni con gli Istituti di Cultura stranieri. Il Goethe-Institut realizza a Palazzo Sessa, fino al 30 giugno, una mostra dedicata a Katharina Greve. L’Istituto Francese ospitera’, dal 5 aprile al 10 maggio, una mostra dedicata a Boulet. Entrambi gli autori saranno ospiti della kermesse napoletana, in piena sintonia col tema affrontato dal Festival in questa edizione: il rapporto tra Fumetto & Web.

La collaborazione dell’Istituto Francese non si ferma qui, infatti, ha supportato la realizzazione dello spettacolo teatrale Un amore esemplare – Un amour exemplaire, al Teatro Bellini il 29 e 30 aprile con Daniel Pennac e Florance Cestac, anche loro ospiti del Salone. L’Istituto Cervantes propone al Mav (Museo Archeologico Virtuale) di Ecolano una mostra dedicata all’autore spagnolo MAX e al suo libro Conversazioni di ombre nella villa dei papiri, presentato per l’occasione in Italia da COMICON Edizioni, in co-edizione con l’Istituto di Studi Baleari di Palma de Mallorca.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.